windows-7_logo_resizeTutti ne erano coscienti che prima poi sarebbe successo, eppure si sono trovati tutti quanti impreparati all’evento: Windows 7 Seven, a partire dal 1 Marzo 2010 ogni due ore si riavvia di colpo, lasciandovi un pò esterefatti sull’ accaduto. Non è un problema Hardware, non è l’alimentatore da cambiare e tantomento troppo calore sul processore. Da qui al primo di Giugno 2010 si verificherà la stessa cosa su tutte le macchine con installata questa versione di prova di Windows 7 Seven, denominata Release Candidate (RC). Passata tale data, Windows non partirà più e sarete obbligati ad acquistare una licenza nuova.

Fate attenzione che l’installazione della nuova licenza di Windows 7 Seven in italiano, partendo dalla RC già presente nel pc, obbliga a un’installazione da zero e quindi formattazione, con la conseguente perdita dei dati personali. Questo è dovuto non alla versione installata (la RC è una Ultimate) ma alla lingua nativa contenuta nel cd di Windows: l’inglese.

Se avete avuto modo di vedere Windows 7 Seven solo in versione RC, e vi ha soddisfatto, la licenza normale vi soddisferà ulteriormente grazie a delle modifiche che lo rendono ancora più stabile e performante: un passo da fare assolutamente.