no-computer-precostruitiComputer pre-costruiti? Uno schifo. Sto parlando di tutti quei pc che troviamo nei centri commerciali e nella grande distribuzione.
Sono computer che non hanno personalità e vengono montati secondo le logiche di mercato o del costo effettivo dei componenti. Dopo breve tempo sareti obbligati a cambiare un pezzo, montare più memoria ram o installarci un sistema operativo differente. Senza contare che va tutto bene fino a quando le demo dei programmi installati non scadranno e sarete obbligati a chiamare un tecnico per farvi installare una versione gratuita o per acquistarne una completa. Un’esempio classico lo si ha con Office, tipicamente in versione demo, dopo 30 giorni dovrete trovare un’alternativa.
Nei computer assemblati tutto ciò non accade mai. Il pc viene costruito seguendo l’esigenza del cliente e i programmi installati vengono messi in base alle richieste dirette del cliente.
Questo si converte in un notevole risparmio di tempo e di denaro: non si è poi costretti a dover mettere mano nuovamente al portafoglio per sistemare problemi legati al software.

Parliamo invece dell’hardware. Tipicamente i pc pre-costruiti contengono una scheda madre ignota, senza marca e proveniente da chissà quale regione del mondo. Non si è a conoscenza degli slot pci / pci-e presenti quindi non si può conoscere che futuro possa avere il vostro pc. Nei pc assemblati normalmente viene acquistata una scheda madre di marca e tipicamente (io almeno faccio così) viene consegnata la stessa scatola contenente cavi, manuali, cd con driver, etc.. L’acquisto di questo importantissimo componente viene fatto in base a diverse decisioni:

Che sistema operativo intendi utilizzare?
Pensi di avere dei componenti aggiuntivi da installare?
Hai intenzione di installare una scheda video più potente? se si, quante schede video?
Hai la necessità di utilizzare porte com, parallele o l’ormai vetusto floppy disk?

Tutte queste domande, non troveranno mai risposta in un computer pre-fabbricato.

Parliamo del comparto video. Come ho già detto in un precedente post, i grandi nomi dell’informatica scrivono nelle specifiche la marca, il modello e la ram installata della scheda video. Ad un occhio tecnico più attento però girano nella mente diverse domande:

E’ una scheda video integrata nella scheda madre? se si, la memoria viene sotratta alla ram di sistema?
Che categoria di scheda video è?

Un modello si divide normalmente in diverse categorie in base all’utilizzo e di conseguenza anche i consumi elettrici (spesso sensibilmente). Rassegnatevi: con i pc che comprate al supermercato, per il 90% delle volte, non riuscirete mai a giocare agli ultimi videogames usciti nello stesso periodo.

Parliamo del comparto elettrico: l’alimentatore. Forse non tutti sanno che un’alimentatore è un’elemento importantissimo per un computer. Se è sottovalutato potrebbbe portarvi spesso a problemi di riavvio inaspettati o di performance degradanti. Un alimentatore con pochi Watt, non avrà neppure gli attacchi corretti per poter collegare in futuro una scheda video più potente: pochi Watt significano meno spesa per l’azienda produttrice.

Comprate computer assemblati, fidatevi del vostro tecnico: a lungo andare non ve ne pentirete.